estrattore o centrifuga

Cosa sono gli estrattori di succo?

Cosa è meglio comprare, un estrattore o la centrifuga per cambiare il modo di cucinare e bere succhi freschi ogni giorno? Che sia un estrattore o la centrifuga il nostro sogno in cucina dobbiamo dire che le cose sono decisamente cambiate. Infatti sia che pensiamo alla centrifuga o all’estrattore dobbiamo proprio immaginare un utilizzo quotidiano, perché ogni giorno possiamo creare i nostri succhi di frutta e verdura per migliorare il nostro apporto di vitamine e di minerali. Quindi diciamo sì alla centrifuga o all’estrattore per migliorare alla grande la propria alimentazione e scegliamo di parlare di centrifuga e di ogni centrifuga che parliamo dobbiamo anche controllare i prezzi di quella che è la centrifuga che abbiamo scelto perché non ci sono prezzi troppo alti o troppo bassi che tengano all’acquisto della centrifuga giusta, la migliore centrifuga per le nostre esigenze, la migliore centrifuga che possa aiutarci a rendere quello che beviamo davvero quello che ci serve.

Come funzionano le centrifughe?

Quella che è una centrifuga funziona in un certo modo, cioè ha una bocchetta dove far entrare parti di cibo, cioè frutta o verdura nella maggior parte dei casi, e grazie a un meccanismo elettrici si centrifuga la polpa rendendo poi come risultato un liquido, più o meno denso, che va a finire in una brocca che metteremo alla fine dello scolo.

Parti da cui sono costituite le centrifughe

Ovviamente quando compriamo una centrifuga per la frutta e anche per la verdura dobbiamo pensare a quanto possa essere pratico usarla tutti i giorni. Infatti se si pensa di doverla o poterla usare tutti i giorni allora ci vuole uno strumento che non sia troppo grande, che sia comoda da usare e che sia veloce. Perché e come una centrifuga diventa pratica?

Prima di tutto dobbiamo capire quanto è grande il tubo per inserire gli alimenti. Infatti abbiamo dei prodotti che hanno tubi che vanno da 5 a 10 centimetri, il che, ovviamente, decide a che velocità si può lavorare alle centrifughe di frutta e di verdura. Un tubo più grande porta via dei pezzi belli grossi senza che vengano tagliati prima. Se il tubo è più piccolo allora ci vogliano pezzi più piccoli, quindi con tempi che si allungano per la preparazione. Poi bisogna vedere se c’è un beccuccio che è antigoccia, quindi anche qui questo tipo di aiuto rende tutto molto più pratico perché questo piccolo accorgimento è un grado di evitare che il succo esca quando l’apparecchio è in funzione e poi è in grado di rendere più facile mettere in un bicchiere il succo che è stato creato senza sporcare nessuna cicatrice. Ci sono delle centrifughe economiche, che hanno una apertura per l’inserimento di quelli che sono gli alimenti scelti, invece è molto difficile trovare il salvagoccia in quelli che sono modelli economici ma si trova spesso in quella che è la fascia media e anche alta. Ovviamente non è una funzionalità base ma aiuta un sacco a non sporcare e a velocizzare le operazioni. Ci sono anche alcune centrifughe che hanno il coperchio trasparente, cioè parliamo di un apparecchio in cui si può guardare quello che succede, quindi tutta la lavorazione della frutta e della verdura. E poi è molto importante anche che ci siano dei piedini o una ventosa che sono in grado di mantenere la centrifuga bella ferma sulla superficie.

Dimensioni medie delle centrifughe

Dobbiamo dire che una cosa importante per comprare una centrifuga è capire quanto sia l’ingombro che fa in cucina, nel senso che si deve sempre valutare quella che è l’altezza, quella che è la profondità, quella che è la larghezza così che si possa anche capire bene dove piazzare l’apparecchio in cucina. Ovviamente c’è bisogno di una libertà di movimento assoluta per poter usare la centrifuga quando si vuole. Anche il peso è una cosa molto importante perché ci sono persone che non lasciano il prodotto su un ripiano in cucina ma lo prendono e lo ripongono tutte le volte che lo usano, quindi se un modello è piuttosto pesante può diventare anche meno facile da prendere nel tempo. Tra quelle che sono le dimensioni rientra anche quella che è la capacità di fare succhi centrifugati ogni volta che viene usato. Infatti abbiamo dei modelli che producono 500 ml e altri che producono 2 litri senza dover togliere la polpa dal contenitore. Quindi è molto importante capire quale sia quella che è la capacità di cui abbiamo bisogno proprio in base a quella che è la quantità di centrifugati che ci serve. Se siamo una piccola famiglia avremo bisogno di una centrifuga piccola, se siamo più numerosi o abbiamo un locale allora è bene avere una centrifuga molto più grande.

In che modo le centrifughe sono diverse da altri prodotti simili?

Ovviamente una centrifuga sarà diversa da quelli che sono i prodotti simili anche, e soprattutto, se sarà facile o pulirla.

Non abbiamo grandi operazioni da fare per quelli che possiamo considerare operazioni di manutenzione su questo tipo di prodotto ma sarà molto bene parlare del fatto che si debba lavare in tutti i suoi componenti. Mantenere pulito un apparecchio significa avere condizioni più che ottime ogni volta che viene usato (e questo serve anche a non mischiare residui di cibi differenti tra loro e per non mischiare quelli che sono i sapori). Quindi prima di comprare quello che ci serve dobbiamo pure capire quanto tempo ci mettiamo per pulirli, come si sciacqua e come e quanto sia pratico. Ovviamente questo è un apparecchio che si deve per forza lavare tutte le volte che viene usato, quindi vi prego di fare attenzione a se tutti i componenti si possono lavare, se si possono estrarre e se possono andare in lavastoviglie, così sarà ancora più facile e ancora più veloce fare tutto questo lavoro. Soprattutto fate attenzione a quello che è il filtro centrifuga. Ci sono, poi, ma qui parliamo di fascia alta, delle centrifughe che si puliscono da sole in maniera automatica. Cioè con questa funzione accesa c’è un risciacquo dell’apparecchio così che non si tocchi con le mani e poi si tolgano tutti i residui di polpa dal filtro o dallo stesso contenitore ancora senza metterci mano.

Come scegliere la centrifuga?

Quando dobbiamo scegliere una centrifuga va detto che un modo per farci scegliere una cosa invece di un’altra e dobbiamo dire che se ci sta di mezzo un buon kit per gli accessori questa cosa può far sì che un prodotto venga scelto invece di un altro. Ovviamente un kit di accessori è anche in grado di influire su quello che è il prezzo finale della centrifuga stessa. Si può trovare un bicchiere o una brocca ma non sono funzionali a quella che è la nostra scelta. Si può pensare, invece, a una caraffa con un tappo salva freschezza e anche un dosatore così che non cadano gocce moleste. Ma più di ogni altra cosa quello che ci farà scegliere la nostra centrifuga sarà quanto tempo ci metteremo a fare il succo, se il succo viene centrifugato alla giusta densità, se ci piace il fatto che questo prodotto possa essere più o meno grande in base a quelle che sono le nostre esigenze. Non abbiamo bisogno di parlare di altro che non sia di un buon prodotto, di una buona marca perché ci vanno di mezzo gli alimenti che dobbiamo bere. Allora qual è la vera differenza sullo scegliere questo o quel modello? Certamente saperne di più, cioè essere in grado di elaborare un’idea precisa di quello che ci serve. E questo è quello che fa la tecnologia e che è in grado di fare un articolo come questo, che è stato scritto per far sì che le persone prendano più informazioni possibili e che siano in grado di scegliere tra 5 modelli che sono già risultati molto interessanti, questo è più che evidente. Allora vediamo insieme questi 5 modelli e leggiamo tutte le caratteristiche e i pro e i contro di qualsiasi modello perché ci saranno sempre dei vantaggi e degli svantaggi. Siete pronti ad avere maggiore competenza nel poter scegliere il modello che fa al caso vostro? Questo è quello di cui abbiamo bisogno, informazioni random su quello che ci serve. E non c’è nulla di meglio che leggere una recensione onesta che non sponsorizzi questo o quel prodotto ma che ci dia un quadro chiaro di quelle che sono le caratteristiche principali di quel tipo di modello lì. Quindi ora andiamo a vedere cosa c’è di diverso tra i vari modelli che presenteremo.

 

1. Braun J500 Recensione

Informazioni sul produttore

Questa è un’azienda tedesca davvero super famosa. E non abbiamo molto da dire che non si sappia già su Braun e sulla costruzione di piccoli elettrodomestici. E’ stata fondata nel 1921 e ha avuto momenti di massimo fulgore grazie anche a quella che è stata la sua più grande invenzione: il rasoio elettrico. Come tutte le aziende tedesche ha interrotto le normali lavorazioni durante la guerra costruendo pezzi per bombe. Ma, già da subito dopo la fine del conflitto mondiale, l’azienda è tornata sana e potente a lavorare soprattutto nel campo dell’health care e di tutto ciò che riguarda la cura della persona. Ancora adesso, e dopo vari cambi di proprietario, l’azienda resta un nome mondial famosissimo e con cui andare sempre sul sicuro per robustezza e qualità.

estrattore o centrifuga

Informazioni sul prodotto stesso

Questo è un ottimo prodotto a un prezzo davvero convincente e poi è un prodotto che fa un sacco di succo, parliamo di circa 2 litri da tenere in una caraffa. E’ facile da smontare e da pulire ed è molto buono anche per lavorare quelle che sono le verdure. Si lava in tutte le parti che si usano e questo è altrettanto buono.

Informazioni sulla costruzione e sulla qualità del prodotto

La qualità e la robustezza tedesca rendono questo tipo di prodotto davvero irraggiungibile dal punto di vista del rapporto qualità-prezzo.

Informazioni sulla progettazione del prodotto (modello, colori, stile, ecc.)

C’è uno stile giovane e ricercato al centro di questo prodotto che, va detto, va molto bene per qualsiasi tipo di arredamento abbiamo in casa. Braun, ancora una volta, si qualifica come grande protagonista e costruttore di ottimi elettrodomestici per la cucina.

Vantaggi:

  • elegante e pratico ad altissimi livello con beccuccio salvagoccia

 

2. Philips HR1871/70 Recensione

Informazioni sul produttore

Philips è un altro di quei marchi che ha fatto la storia della comunicazione e dell’elettronica nel mondo da più di un secolo. Va detto che stiamo parlando di un’azienda incredibile che nasce ad Eindhoven nel 1898 e la prima fabbrica, che si occupava di luci, è ora un museo super visitato. Allora dobbiamo anche dire che dopo le lampadine, che ancora sono uno dei core business, non possiamo non parlare delle radio e poi delle televisioni. L’epoca della televisione è quella collegata a tutto ciò che rende merito anche agli altri elettrodomestici per la casa, piccoli e grandi, che da più di 60 sono comunque Philips. Dopo gli anni 80 dedicati alla musica e ai compact disc adesso Philips si occupa anche, e soprattutto, di cura del corpo. Stiamo parlando di una delle più grandi aziende nel mondo, con centinaia di migliaia di dipendenti.

centrifuga o estrattore

Informazioni sul prodotto stesso

Anche qui stiamo parlando di una centrifuga che è splendida, con il beccuccio salvagoccia e un contenitore di 2 litri e mezzo che è perfetto per una famiglia numerosa che ha tanta voglia di bere cose sane come le centrifughe. Quello che vogliamo dire è che questo tipo di prodotto è davvero incredibile ed è una spesa che si può fare se si ha voglia di avere una centrifuga che funziona bene, che fa il suo dovere, che ha un filtro per la polpa che funziona bene.

Caratteristiche speciali del prodotto

Fa 3 bicchieri di succo in un minuto, in pratica si perde molto più tempo a sbucciare la frutta che l’effettivo tempo che ci vuole per centrifugarla.

Informazioni sulla manutenzione / pulizia del prodotto

Ha la funzione di pre-clean, di prelavaggio di cui parlavamo prima quindi è molto più facile pulirla della centrifuga di prima.

Vantaggi:

  • superiore

Svantaggi:

  • produce parecchi scarti

 

3. Duronic JE10 Recensione

Informazioni sul produttore

Questo marchio inglese ha creato un vero e proprio impero, dal nulla, nel 2005. In questo momento in cui l’e-commerce è molto importante, dobbiamo sempre e comunque ragionare sul fatto che non abbiamo più bisogno dei grandi nomi ma abbiamo bisogno di buoni prodotti che siano in grado di darci quello che vogliamo a un prezzo molto più conveniente. Anche in questo caso abbiamo una centrifuga davvero molto buona a un prezzo molto competitivo. E questo può essere ragionato solo sulla grande capacità imprenditoriale dei nuovi marchi che ci troviamo in ogni portale di e-commerce tocchiamo con mano negli ultimi tempi. Sono organizzati, hanno grandi prodotti da vendere e li vendono a dei prezzi che definire bassi è dire poco.

centrifuga

Informazioni sul prodotto stesso

Questa è una centrifuga compatta e molto bella, su cui si può ragionare in maniera molto pratica. Si parla di un ottimo centrifugato, di una bella potenza e quindi di una certa velocità, parliamo anche di un prodotto che è tutto in acciaio, solo le caraffe sono in plastica. Le persone, che ovviamente non conoscevano quello che è il prodotto Duronic, sono rimaste piacevolmente colpite dalla robustezza dell’apparecchio e dal fatto che costi davvero molto poco.

Come utilizzare correttamente il prodotto

Ovviamente anche si di acciaio non è che ci possiamo mettere all’interno una ciliegia intera e pensare che non si rompa per via del nocciolo duro. Stiamo parlando di una macchina molto buona, che ha un’apertura per inserire il cibo che è bella grande e che permetterebbe di inserirci una mela intera senza essere tagliata. Meglio sempre tagliare la frutta in due, comunque.

Informazioni su costruzione e qualità

E’ un ottimo prodotto, di grandissima qualità, stiamo parlando davvero di una sorpresa robusta e molto duttile.

Vantaggi:

  • fa quello che deve e lo fa velocemente

 

4. Philips HR1869/80 Recensione

Informazioni sul prodotto stesso

Penso che in questo caso ci troviamo un po’ in quello che è il Gotha di quelle che sono le centrifughe non professionali migliori da tenere nelle nostre cucine. Stiamo parlando di un prodotto potente, molto compatto, molto bello da vedere, che ha 900 watt di potenza e che è in grado di essere molto veloce. Anche in questo caso il bocchettone permette di inserire addirittura della frutta intera (ma è sempre meglio tagliarla), ha il beccuccio antigoccia ed è in grado di rilasciare succo per circa 1 litro e mezzo ogni volta (che è anche la quantità della caraffa in dotazione). Ha un sacco di caratteristiche speciali, di cui vi parleremo a breve e che saranno in grado di distinguere questo prodotto, marcato Philips, da tutti gli altri che ci sono in commercio.

centrifuga prezzi

Principali caratteristiche che differenziano il prodotto da altre simili

Cosa differisce questo tipo di prodotto dagli altri? Certamente la funzione di pre-clean, di cui abbiamo già parlato e che permette un risciacquo automatico della macchina dopo averla usata accoppiata, in questo caso, alla funzione Quick clean che è in grado di lavare tutti i residui in meno di un minuto. Quindi, in questo, caso, il lavoro poi di lavaggio vero e proprio da parte nostra è ridotto all’osso.

Informazioni sulla progettazione del prodotto (modello, colori, stile, ecc.)

Modello molto compatto, in grado di rendere piacevole tutto quello di cui abbiamo bisogno. Stiamo parlando di un modello che sa quello che vuole, in grado di ragionare e di essere pulito sempre.

Informazioni sulla manutenzione / pulizia del prodotto

Quick clean e pre-clean fanno già quasi tutto quello che si deve fare per mantenere pulito l’apparecchio.

Vantaggi:

  • veloce

 

5. Philips HR1855/70 Recensione

Informazioni sul prodotto stesso

Anche in questo caso abbiamo un prodotto che è davvero fuori dal comune visto che è in grado di migliorare, in maniera davvero esponenziale, quella che è la capacità di queste centrifughe di entrare nelle nostre case e nella nostra alimentazione. Innanzitutto abbiamo un bocchettone extralarge che è in grado di migliorare, davvero, tutto quello che vogliamo inserire all’interno e senza tagliare nulla ma solo prendendo il meglio da ogni frutto e da ogni verdura. Poi parliamo sempre di funzione pre-clean e quick clean, sempre della philips e sempre in grado di pulire già molto correttamente quello che è il nostro apparecchio, molto compatto e molto carino da vedere, quindi può restare tranquillamente a far parte della nostra cucina di casa.

migliore centrifuga

Come utilizzare correttamente il prodotto

In teoria non abbiamo neppure bisogno di tagliare la frutta, come dicevo prima, perché il bocchettone extralarge fa tutto da solo e lo fa anche bene. Poi abbiamo la qualità di un modello Philips che è un po’ più piccolo del precedente ma che lavora altrettanto bene, così bene che non c’è nessuna intenzione, da parte del nostro pubblico, di scrivere qualcosa di negativo su questo modello.

Caratteristiche speciali del prodotto

Il fatto di essere piccolo e liscio e di avere le due funzioni di pre-lavaggio e di lavaggio fanno sì che questo tipo di modello possa essere in grado di migliorare e velocizzare le nostre colazioni a tutta salute.

Informazioni sulle dimensioni e sul peso del prodotto

Parliamo di circa 4 chilogrammi di peso per un’altezza di circa 45 centimetri, quindi è un prodotto solido, non una cosa che pensiamo si possa rompere nel giro di pochi utilizzi.

Vantaggi:

  • utile, piccolo e veloce da usare

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here